Quote Champions League: confronta le quote dei bookmakers

Il confronto delle migliori quote Champions League offerte dai siti di scommesse.

Le quote del prossimo turno di Champions League 2021/22 sempre aggiornate.

Il confronto delle migliori quote Champions League offerte dai siti di scommesse.

Tabella dei Contenuti

 Quote Champions League: i tipi di scommessa


I tipi di scommesse più importanti per la UCL spiegati brevemente:

  • Scommessa combinata → Qui, diverse puntate sono combinate in una grande scommessa (combinata). Se tutte le puntate su questa schedina sono corrette, la scommessa è vinta.
  • Scommessa di sistema → Questo è un ulteriore sviluppo della scommessa combinata. All’interno di questa scommessa combinata, ci possono essere anche degli errori al fine di poterla vincere lo stesso. Ovviamente con un importo vinto ridotto.
  • Scommessa con handicap → In questa scommessa, il favorito inizia la partita con un deficit virtuale, per esempio: un gol di svantaggio (-1). Per vincere la scommessa, il favorito deve vincere con due gol di differenza.
  • Asian Handicap → Questa è una forma speciale di scommesse ad handicap in cui non ci può esserci un pareggio di fatto. Il vantaggio: con alcune opzioni di handicap asiatico, la puntata viene addirittura restituita.
  • Scommesse Over Under → Questo tipo di scommessa può essere usato per gol, calci d’angolo, falli, cartellini, ecc. Le scommesse sono piazzate sul fatto che, per esempio, più o meno di 2,5 gol saranno segnati nella partita. In questo caso, questo significa meno o più di due gol nella partita.

Chi vincerà la Champions League 21/22? Le favorative nelle quote al titolo


quote champions league 2021 2022

I bookmakers hanno diversi favoriti per vincere la Champions League del 2022. Chi ha le migliori possibilità di vincere il trofeo la prossima stagione?

Secondo le quote delle scommesse sulla Champions League per il vincitore del 2022, il PSG con Lionel Messi è il favorito numero 1. Le quote del PSG in Champions League sono circa 4.00 prima dell’inizio della stagione.

In ogni caso, gli operatori di scommesse sportive prevedono nei loro pronostici di Champions League per il 2022 che il Paris St. Germain vincerà l’anno prossimo con il trio offensivo Messi-Neymar-Mbappe.

La più grande sfidante del gruppo di stelle di Parigi nelle quote del vincitore della CL è considerata la squadra del Manchester City. Eppure i Citizens non hanno vinto la Champions League del 2021. Hanno perso 1-0 contro il Chelsea in finale.

Sorprendentemente, prima dell’inizio della stagione, i campioni in carica del Chelsea sono stati inseriti “solo” come seri outsider nelle quote del vincitore della CL.

Il terzo grande favorito per vincere la Champions League 2022 è il Bayern Monaco. I campioni di Germania sono quotati dietro al Man City. Dietro la squadra di Monaco ci sono il Liverpool e i campioni in carica del Chelsea.

Oltre a questo quartetto, ci sono un gran numero di altri favoriti per vincere la Champions League 2022, compresi i soliti noti.

Tra gli altri, Real Madrid e Paris St. Germain, semifinalisti della scorsa stagione. Ma FC Barcelona, Juventus e Manchester United sono quotate bene per la vittoria della Champions in queste quote Champions League prima che inizi la fase a gironi.

Paris Saint-Germain

La squadra della capitale francese non è più composta solo da Neymar e Mbappe, ma ha guadagnato molta qualità nell’estate di trasferimenti. In primo luogo, il capitano di lunga data del Real Madrid, Sergio Ramos, deve essere menzionato in questo contesto. Il leader indiscusso non ha potuto concordare un nuovo contratto con i blancos e ha quindi deciso di trasferirsi a Parigi.

Poi c’è il fulcro del centrocampo del Liverpool, Gini Wijnaldum. L’olandese era già vicino a firmare con il Barcellona prima che il PSG offrisse semplicemente al maestro di centrocampo il doppio del suo stipendio. Ora, insieme a Verratti, è destinato a formare il centrocampo francese. Inoltre, Gianluigi Donnarumma, il protagonista dell’Europeo e attuale campione d’Europa, è in arrivo gratuitamente dal Milan e Achraf Hakimi (precedentemente dell’Inter) occuperà la fascia destra d’ora in poi.

Se tutto ciò non bastasse, il presidente del PSG si è tolto lo sfizio di ingaggiare Lionel Messi. Che tridente è Messi-Mbappè-Neymar?

Sulla carta non c’è storia. Vedremo poi nella pratica come andrà.

Real Madrid

Gli uomini della capitale spagnola sono i detentori del record di titoli vinti nella storia del calcio.

Anche se non tutto è andato liscio dalla partenza di CR7, i blancos hanno raggiunto le semifinali della Champions League la scorsa stagione, dove sono stati sconfitti dal Chelsea FC, vincitore finale.

Quest’estate, un piccolo sconvolgimento ha avuto luogo al club. Il leggendario allenatore Zidane e il difensore Ramos hanno lasciato il club. Con gli acquisti di David Alaba (FC Bayern Monaco) e Carlo Ancelotti (FC Everton), il club spera di colmare queste lacune.

FC Bayern Monaco

L’FC Bayern Monaco è un valido candidato per il trofeo ogni anno. La scorsa stagione, la squadra di Monaco è letteralmente volata al vertice del campionato con il suo attaccante gioiello Lewandowski. Ora, però, c’è un uomo nuovo in panchina. Julian Nagelsmann è stato assunto dal RB Leipzig. L’ancora giovane allenatore ha mostrato di cosa è capace a Lipsia. Ora affronta la più grande sfida della sua giovane carriera di allenatore. Nagelsmann ha senza dubbio incredibili qualità da allenatore che potrebbero portargli qualche titolo con il FC Bayern.

Manchester City

Pep Guardiola è sotto contratto al Manchester City dal 2016. È stato assunto con l’obiettivo di portare la Champions League a Manchester. Finora, tuttavia, non è riuscito a farlo.L’anno scorso ha raggiunto la finale per la prima volta con i Citizens, ma ha perso 1-0 contro il Chelsea FC di Thomas Tuchel.

Guardiola ha già ottenuto diversi successi. È già riuscito a vincere il campionato inglese 3 volte. L’allenatore spagnolo è considerato un perfezionista, che è spesso il motivo della sua rovina nelle finali. Si dice spesso che vuole praticare tattiche troppo complicate nelle partite importanti e finisce per fare un pasticcio.

Quest’anno verrà sferrato un nuovo attacco alla coppa. Guardiola ha guidato la difesa alla perfezione la scorsa stagione.

Quest’anno, l’attacco deve essere rinvigorito. Nomi come Harry Kane e Jack Grealish (già acquistato) sono sulla bocca di tutti. Tuttavia, questo piano rischia di essere molto costoso. Secondo i migliori bookmakers italiani, il Manchester City è tuttora da considerarsi fra i favoriti assoluti per la vittoria del titolo.