Migliori quote Serie A: confronto tra i bookmakers

Il confronto delle migliori quote scommesse sulla Serie A offerte dai bookmakers.

Le quote del prossimo turno di Serie A 2021/22 sempre aggiornate.

Il confronto delle migliori quote scommesse sulla Serie A offerte dai bookmakers.

Tabella dei Contenuti


 Confronto migliori quote Serie A campionato italiano


 Quote Serie A 2021-22 Serie A

Prima di tutto, ricordiamo cosa sono le quote della Serie A. Nelle scommesse sportive online, è una quota è una cifra che è direttamente associata alla probabilità di un evento per la scommessa proposta e viene applicata dal bookmaker.

Quando piazzi una scommessa, stai scommettendo sulle quote della partita di Serie A. Quando si confrontano le quote, tenere sempre presente che: Vincite = Scommessa X Quote di Serie A.

Una regola da ricordare è che più è probabile che una scommessa vinca, più basse sono le quote della Serie A.

Il valore delle quote delle partite di Serie A è determinato dal bookmaker in base alla probabilità degli eventi che si verificheranno in una partita.

Per esempio, la quota media su una vittoria in casa è 3,17, la quota media su un pareggio è 4,20 e la quota media su una vittoria in trasferta è 4,67.

Mercati popolari per la Serie A

È ovvio che i bookmakers offrono quote di Serie A per il vincitore del campionato italiano. Ma ci sono altre scommesse disponibili. Puoi scommettere sul classico 1X2, punteggio corretto, handicap.

Sono disponibili anche scommesse specifiche sulle quote del campionato italiano di calcio: chi finirà tra i primi 3? Chi sarà retrocesso in Serie B, ecc.

Serie A Scommesse in diretta

Le scommesse dal vivo sono diventate molto popolari. Questo grazie ai valori delle quote della Serie A, che cambiano costantemente e permettono agli scommettitori di individuare il momento migliore per piazzare le loro scommesse. I bookmakers offrono ai giocatori la possibilità di vivere la partita al meglio con le migliori quote del campionato italiano.

Le migliori quote delle partite di Serie A

La maggior parte dei bookmakers italiani offre tutte le migliori quote delle partite di Serie A. Per attirare e mantenere gli utenti, il livello aumenta di anno in anno.

Un buon pronostico di una partita di campionato italiano è caratterizzato dall’ampia scelta di quote messe a disposizione dello scommettitore dal bookmaker.

Quando si confrontano le probabilità, si dovrebbe anche ricordare che più alte sono le quote, più basse sono le possibilità di vincere, e viceversa, più basse sono le quote, più alte sono le possibilità di vincere.

Per le quote della Serie A, puoi scommettere su eventi popolari come la prossima squadra a segnare, il punteggio esatto, il capocannoniere, le quote di retrocessione della Serie A o anche il numero di angoli nella partita e molti altri.


 Quote Serie A 2021-22


migliori quote scommesse serie a

Quote scudetto Serie A: una corsa a 6

Estremamente convincente la passata stagione, l’Inter cercherà di mantenere lo scudetto in questo campionato. Tuttavia, l’allenatore Antonio Conte, che è stato in carica dal 2019, ha annunciato la sua partenza dopo il campionato. I nerazzurri saranno ora allenati dall’ex uomo della Lazio Simone Inzaghi.

La Juventus, nel frattempo, spererà in un finale migliore. Solo quarto in Serie A, i bianconeri non hanno mai trovato il carburante giusto sotto Andrea Pirlo. Per riprendersi, hanno deciso di richiamare Massimiliano Allegri, che ha brillato con la Vecchia Signora dal 2014 al 2019.

L’Atalanta, terza in classifica, si sta sempre più affermando come una forza importante. Guidata dal maestro tattico Gian Piero Gasperini, la squadra bergamasca avrà ancora alcuni valori importanti da giocare e cercherà di finire tra i primi quattro per il quarto anno consecutivo.

Dietro di loro, il Milan spera di confermare il suo ritorno nella parte alta della classifica lottando ancora una volta per i primi quattro posti.

Infine, Roma e Lazio hanno mancato la qualificazione per la Champions League l’anno scorso, ma i due club della capitale cercheranno di migliorare la loro posizione in questa stagione. L’anno scorso, si sono trovati decisamente dietro il quarto posto.

La quote della battaglia per la salvezza

L’anno scorso, Parma e Crotone erano in difficoltà e sono stati relegati ai bassifondi.

Il Benevento, d’altra parte, ha avuto una seconda metà di stagione disastrosa e ha finito al 18° posto, che ha significato la retrocessione.

In questa stagione, le tre squadre promosse sono l’Empoli, campione di Serie B, la Salernitana, seconda, e il Venezia, che è passato attraverso i play-off per sancire il loro ingresso. Queste tre squadre dovrebbero essere in lotta per la salvezza quest’anno.

Torino e Cagliari hanno faticato pur avendo giocatori di qualità, ma entrambe le squadre sono stato avvisate.

Infine, lo Spezia è l’unica squadra ad aver evitato la retrocessione dalla massima serie nell’ultima stagione. La squadra dovrà confermare quest’anno, ma il compito pare arduo.


Serie A: storia e formato


La Serie A è il massimo campionato di calcio professionistico in Italia.

Nei suoi primi tempi, il campionato italiano era chiamato “Campionato nazionale di calcio”. Iniziò nel 1898 e rimase con questo nome fino al 1929. Poi fu deciso di cambiare il formato del campionato e fu dato il nuovo nome, che è ancora valido oggi, cioè Serie A. e

La Juventus, il Milan e l’Inter hanno dominato la classifica della Serie A nel corso degli anni raccogliendo il maggior numero di titoli di Serie A.

Le tre squadre classificate più in basso nella Serie A vengono retrocesse in Serie B, mentre le prime tre di della seconda divisione vengono promosse in Serie A.

Se ci sono due o più squadre di Serie A a pari punti alla fine della stagione di Serie A, l’ordine è determinato dal testa a testa.

La durata di una stagione di Serie A italiana è di circa dieci mesi. Il campionato inizia a metà ottobre e finisce a metà maggio dell’anno successivo. L’attuale formato del campionato comprende 20 squadre. Si affrontano due volte in trasferte scambiate. Questo fa 38 turni, dopo i quali si determinano le posizioni finali in classifica.

Questo offre un interessante confronto delle quote delle scommesse sulla Serie A non solo verso la fine della stagione di Serie A ma durante tutto il campionato.

Il titolo di Serie A è spesso chiamato scudetto.

Le prime quattro squadre della classifica di Serie A si qualificano per la Champions League, mentre le squadre che arrivano quinte e seste si qualificano per l’Europa League. L’ultimo posto nelle coppe europee va al vincitore della Coppa Italia.

Il primo campione del campionato italiano fu il Genoa nel 1898 e il primo vincitore del titolo di Serie A fu l’Ambrosiana, un nome magari oggi sconosciuto, ma in realtà era l’Inter.

La squadra con più titoli del campionato italiano è la Juventus.
Dietro di loro ci sono i due giganti milanesi Inter e Milan, che hanno 18 trofei nel loro armadio. 

Al quarto posto il Genoa. Tra il 1898 e il 1924 la squadra di Genova ha vinto il campionato ben nove volte, ma purtroppo sta ancora aspettando un altro titolo.

Con sette scudetti ciascuno ci sono le squadre di Bologna, Torino e Pro Vercelli. La Roma, ha solo tre titoli. Dietro di loro con due trofei ciascuno ci sono Fiorentina, Napoli e Lazio, mentre Cagliari, Casale, Novese, Sampdoria e Verona sono diventati campioni d’Italia una volta.

L’Inter è l’unica squadra che ha giocato la Serie A ogni stagione.

I bonus da usare sulle migliori quote scommesse della Serie A